Middleware

Il middleware è un insieme di componenti software che permettono di simulare una macchina virtuale la quale funziona come sistema intermediario tra applicazioni, strumenti e database per fornire agli utenti servizi unificati. In pratica, tramite il middleware si possono collegare diverse piattaforme ed è facile intuire come questo possa trasformarsi in valore aggiunto per un’azienda.

Diverse tipologie di middleware

Esistono sistemi middleware generalizzati a oggetti, che governano sistemi distribuiti come se fossero centralizzati, tecnologie che invece utilizzano la rete Web distribuendo servizi a un pubblico esteso grazie ai nodi e middleware che si basano sulle tecnologie di incapsulamento dei sistemi legacy, un’evoluzione dei vecchi metodi, che consentono di integrare anche le infrastrutture IT più datate.

Il middleware, quindi, crea una rete disgiunta e distribuita e permette di rendere omogenee diversi applicativi oltre a offrire un’interfaccia uniforme che gli sviluppatori possono utilizzare per creare applicazioni e collaborare senza rischio di duplicati.

Il middleware aziendale, quindi, è dedicato principalmente a collegare componenti software o applicativi aziendali distribuiti, mentre il middleware su piattaforma permette di creare un collegamento e un’interfaccia tra diverse architetture applicative.

Alcune società tecnologiche si avvalgono di molteplici strutture applicative, come spesso accade quando si verifica la fusione di aziende, e supporta ambienti di sviluppo, produzione e testing.

Quali sono i vantaggi concreti per le aziende

Per un’azienda, adottare soluzioni di middleware vuol dire migliorare la connettività, rendere i periodi di transizione tra una tecnologia è l’altra molto più brevi, proporre strumenti e interfacce semplici e accessibili, oltre a consentire l’integrazione tra diversi device.

Inoltre, poiché gli strumenti di middleware sono numerosi e offrono differenti funzionalità, è molto semplice trovare dei software che rappresentino una soluzione efficace per le proprie esigenze operative.

Tuttavia, bisogna tener conto che oggi le aziende si trovano a dover gestire una grande quantità di dati e flussi informativi che richiede, quindi, infrastrutture complesse e applicativi efficienti. Per migliorare l’efficienza operativa e minimizzare i tempi dei vari processi aziendali è necessario, inoltre, che vi sia omogeneità e uniformità delle informazioni e delle tecnologie.

I nostri esperti sono adeguatamente formati e specializzati nell’individuare la soluzione middleware più adatta e per implementare in maniera veloce ed efficiente in qualunque realtà organizzativa. Disporre di un sistema middleware efficace e personalizzato consente di poter gestire anche i big data e consente di supportare la crescita di ogni business.

Le piattaforme middleware che scegliamo per i nostri clienti

IBM WebSphere

Si tratta di una soluzione middleware web based  integrata nella suite IBM Cloud Park e si distingue per l’elevata scalabilità, per la gestione ottimale delle risorse. Questo sistema è progettato per realizzare, aggiornare e integrare diverse tipologie di applicazioni.

Oracle Weblogic

Questa piattaforma basata su un ambiente Java permette lo sviluppo, la distribuzione e l’esecuzione di applicazioni aziendali on-premise e nel cloud. Si tratta di una soluzione robusta e scalabile.

Jboss

Se si desidera sviluppare applicazioni in modo veloce ed efficiente, allora Jboss è piattaforma perfetta che supporta le attività di sviluppo, integrazione dei sistemi e degli applicativi consentendo di automatizzare i processi aziendali.

Tomcat

É una soluzione web based leggera e funzionale che comprende un ampio set di tecnologie: si tratta, quindi, di un ambiente completo per sviluppo ed esecuzione di applicazioni web collegate a un database relazionale e all’utilizzo di datasource.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*